GAMIFICATION CORNER

INTERVISTA "Giochi virtuali per la formazione: l'apprendimento trova nuove leve"

Come favorire l’apprendimento all’interno dei contesti aziendali, per renderlo più coinvolgente e stimolante?  Ne abbiamo parlato, con altri esperti del settore,  in questa intervista di Persone  & Conoscenze che vi riproponiamo.

Copertina_PersoneConoscenze_131

Qualche mese fa siamo stati contattati per uno speciale sulla Gamification per la rivista Persone & Conoscenze, ed. Este.
Per chi non la conoscesse, Persone & Conoscenze è la più importante rivista italiana dedicata ai direttori del personale, ai  responsabili della formazione e a chi gestisce gruppi di persone nelle organizzazioni, dall’imprenditore al direttore generale, fino a tutti i responsabili di funzione.

Nello speciale in uscita sul numero 131 di Settembre,  la giornalista Veronica Pastaro vuole approfondire il tema dell'introduzione della Gamification in azienda per favorire e stimolare l’apprendimento dei dipendenti, tema di grande attualità  per ogni HR manager alle prese quotidianamente con la formazione del personale che richiede approcci sempre più innovativi e multimediali.

Massimiliano Castellari, nostro Products e Strategy Manager, risponde alle domande della giornalista, confermando che la Gamification può rivelarsi un approccio funzionale al coinvolgimento e alla motivazione dei collaboratori, ma anche sottolineando che l'interesse verso la Gamification, come per altre tecniche orientate all’engagement, rientra in un più ampio approccio che affonda le radici "nella necessità di pensare soluzioni digitali centrate sull’utilizzatore e non sulle funzionalità”.

Riproponiamo di seguito l'intervista e al suo termine la possibilità di scaricare il testo integrale dello speciale di Persone & Conoscenze, dove oltre a Castellari, altri esperti del settore condividono il loro punto di vista sul tema.
 
Nell’ultimo triennio si è registrata una crescita mondiale rispetto al tema Gamification e anche rispetto all’interesse delle aziende italiane.  A cosa credete sia dovuto questo fenomeno?


L'interesse verso la gamification, come ad altre tecniche orientate all'
engagement, è principalmente dovuto, come molte ricerche dimostrano, alla necessità di pensare soluzioni digitali sempre più centrate sull'utilizzatore e non sulle funzionalità. La "normalizzazione" dell'uso degli strumenti digitali e la democratizzazione degli stessi ha spostato l'attenzione verso l'utente e sulla sua necessità di sentirsi motivato e trovare un significato negli strumenti che sono messi a sua disposizione. La Gamification, come framework, ha la caratteristica di lavorare sui concetti di motivazione ed abitudine, necessari alle aziende per educare e indirizzare i propri dipendenti nei processi produttivi.


Come la formazione può essere maggiormente motivante e risultare ingaggiante per i dipendenti?

Stimolare, motivare, coinvolgere i candidati prima e i dipendenti poi grazie alle potenzialità del gioco è fondamentale per attrarre e mantenere talenti e quindi aumentare la competitività delle aziende sul mercato.
L’utilizzo degli elementi tipici del mondo dei giochi come progress bar, punti, avanzamenti di livello o badges che indicano l’aver raggiunto un determinato obiettivo formativo, combinati all’invio di push notifications che stimolano il ricordo delle nozioni apprese, rinnovano la formazione aziendale  e
stimolano la partecipazione attiva dei dipendenti, da sempre sinonimo di crescita, benessere e profitto per l’azienda.
La gamification infatti funziona perché fa leva sulla motivazione, sia su quella estrinseca (premi reali e tangibili) sia su quella intrinseca (il piacere o l’interesse verso qualcosa). Il divertimento non ne rappresenta l’obiettivo ma il mezzo da utilizzare per generare interesse e quindi facilitare l’apprendimento.

Misurazione e valutazione delle performance coronano il processo di formazione, ma rischiano di essere delicati. In che modo la Gamification può intervenire a supporto del Direttore del Personale?

Il processo di misurazione è alla base di ogni progetto di gamification: dentro il “gioco” infatti ogni azione è tracciata e misurata, essendo i punti, i badge, i livelli e l’intera esperienza quantificabile e questo permette al Direttore del Personale di raccogliere innumerevoli dati, conoscere le soft skills dei dipendenti e poterli misurare su metriche combinate. Inoltre la gamification fornisce un continuo feedback delle azioni degli utenti, innescando così un virtuoso e consapevole processo di autovalutazione in itinere.

Officina si propone di coinvolgere le persone e motivare le azioni. In che modo si combinano l’integrazione del software PlayOff, la consulenza su piattaforme e design, e lo sviluppo di soluzioni ad hoc? Qual è la vostra vision?

Officina nasce con l'obiettivo di cambiare il paradigma alla base della creazione di prodotti digitali, mettendo la persona al centro del design. Playoff è la piattaforma di Gamification che supporta Officina nella realizzazione di nuovi progetti o nell'integrazione della stessa a soluzioni già esistenti (siti internet, app, intranet aziendale, crm, ecc). La cura e la personalizzazione del design del progetto di gamification sono per Officina elementi strategici in grado di creare da una parte esperienze “ingaggianti” per gli users e dall’altra vero valore per le aziende.

 VUOI SAPERNE DI PIU'?

Clicca qui sotto per leggere il testo integrale dello speciale sulla gamification nella formazione aziendale di Persone & Conoscenze.
 

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO!

LEGGI ANCHE: E-Learning Gamification: aumentare l'engagement e migliorare l'apprendimento nei percorsi formativi

Topics: gamification, learning, enterprise

Il blog di Playoff: la piattaforma di gamification senza limiti

Engage People, Motivate Actions  questo il claim della nostra piattaforma di gamification Playoff, che consente alle aziende di implementare in modo semplice e intuitivo dinamiche e meccaniche di gamification all'interno dei propri progetti, abbattendo le barriere tecniche che spesso ostacolano l'adozione di questa innovativa metodologia. Playoff funziona come un motore di regole che si prende cura di tutti i meccanismi “difficili” come l’attribuzione dei punteggi, il tracciamento delle azioni, i progressi dei giocatori o delle squadre e la creazione delle classifiche in tempo reale.

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere informato sulla gamification.